LA NOSTRA STORIA


Antichi Sapori è un’azienda a conduzione familiare, sita a Troina, un piccolo  paese nel cuore della Sicilia e facente parte del Parco dei Nebrodi.

L’azienda,  condotta da Antonino Rizzo, produce prodotti artigianali da forno, ricette che si rifanno alla tradizione e alla gastronomia siciliana quali a “vastedda cu sammucu” e i “nfasciatieddi”. A questi prodotti tipici per eccellenza affianca anche  “cudduri di natale”, “pasticciotti”, paste di mandorla, paste di pistacchio, curuzza, cassatelle di troina, cannoli o funnu o fritti, pignolata, sfingi, e una grande novità : le paste di mandorla ai fiori di sambuco. Un tempo questi prodotti erano preparati solo in casa e in periodi particolari dell’anno, oggi, grazie alla fortissima richiesta sono commercializzati tutto l’anno.


 L’azienda segue un modello di lavorazione artigianale, scegliendo con cura le materie prime e i processi di lavorazione, facendo attenzione alla certificazione della tracciabilità. Tutto ciò ha contribuito negli anni a garantire il perfezionamento di ogni singolo prodotto.

I prodotti di Antonino non contengono né coloranti , nè conservanti, e alcuni di essi sono idonei anche al consumatore celiaco. L’azienda è fornita di attrezzature e macchinari per la conservazione e il confezionamento dei prodotti, inoltre, dà ampio spazio a nuove preparazioni con l’uso di farina di grani antichi a rischio di estinzione (Timilia, Maiorca, Russello ).

 Nel 2004 “a vastedda cu sammucu” e “i ‘nfasciatieddi” entrano a far parte del grande circuito di Slow Food, movimento, che comunica e studia la cultura del cibo in tutti i suoi aspetti curando un’ ampia ed elegante vetrina di tutti questi prodotti allestita ogni due anni al Salone del Gusto di Torino. Per Terra Madre, iniziativa che opera per preservare il gusto e la biodiversità del cibo,  Antonino ha preparato, sotto i riflettori dei giornalisti,  diversi laboratori di gusto a cui hanno preso parte gente proveniente da ogni angolo del mondo. Infine, da qualche anno, i suoi prodotti trovano spazio anche alla fiera dell’Artigiano a Milano, dove ha avuto la possibilità non solo di promuovere e vendere i propri prodotti ma di conoscere, “testare” il mercato e soprattutto di attivare nuovi rapporti commerciali. Inoltre grazie anche alla sua collaborazione è stato istituito un comitato promotore per il riconoscimento IGP della vastedda cu sammucu.